logoWordPressmania non si smentisce e ci propone ogni volta nuove chicche, a riprova che con wordpress e i giusti plugin si può fare decisamente qualsiasi tipo di sito.

Vi riporto per intero la sua segnalazione e buon wordpress!

I 5 plugin WordPress che vi presento oggi sono parti di una “suite”, Social Privacy, che vi permette di creare aree riservate, di membership, nel vostro blog e di integrare un sistema di notifica via email agli utenti registrati.

A chi può servire? Ci possono essere infiniti usi per questi plugin, per esempio per dedicare un’area del vostro blog alla pubblicazione delle vostre foto, ma riservata ad amici e familiari, oppure in senso commerciale per consentire solo a clienti specifici l’accesso a materiali riservati, oppure perchè no, consentire alla vostra rete vendita di accedere ai listini e ai materiali promozionali sempre aggiornati.

Insomma il solo limite è la fantasia (e la necessità, che notoriamente aguzza l’ingegno)

Abbiamo già passato in rassegna altre volte plugin WordPress per Community e Membership, cosa offre di diverso Social Privacy? Vediamolo brevemente:

Quali post posssono essere riservati?

  • singoli post
  • intere categorie (con supporto per categorie multiple)

A chi possono essere resi disponibili?

  • a tutti gli utenti registrati
  • a specifici utenti registrati

Cosa può essere “filtrato” e reso  riservato?

  • il contenuto web
  • i feed rss(link) o atom
  • le email di notifica inviate

Come dicevo in apertura, inoltre, tra i 5 plugin c’è una versione modificata di Subscribe2 per gestire in modo integrato l’invio di newsletter e di notifiche via email.

In dettaglio i 5 plugin sono:

  1. Social Access Control
  2. Subscribe2 for Social Privacy
  3. Private Files for Social Privacy
  4. Unique URL Authentication
  5. Access Expiration

via WordPress › Social Privacy « WordPress Plugins.