Vector tutorial per creare un logo e immagine coordinata

Ideare e “pensare” un logo è una cosa: crearlo materialmente, astrarlo e sintetizzarlo in modo vettoriale è un’altra. Awwwards ha fatto una raccolta di tutorials pratici trovati in giro per la rete che vi aiuteranno in questo processo.

Io ho imparato un po’ da sola, perchè a dir la verità, nessuno mi aveva spiegato come interpretare un’idea e metterla in pratica con il vettoriale, che è uno strumento potente ma che bisogna saper sfruttare bene e non usarlo come semplice strumento di “disegno”.

Qual è stata la vostra esperienza? Avete imparato alla scuola di graphic design o come me avete imparato da autodidatta?

Buon tutorial e a presto!

Laura Gargiulo, web designer freelance e blogger.
Autrice di “Come diventare web-coso” e “Consigli di webdesign base“,
moglie dal dicembre 2010 e madre dal dicembre 2012.
Portfolio personale: Lauryn.it
Parlo anche di viaggi ed expat su: Myplaceintheworld.it e do consigli su come espatriare a Edimburgo sul mio blog Lovin’Edinburgh

5 Commenti

  1. Veronica Gordini

    Ciao…ho già addocchiato il tutorial che fa per me; anch’io ho già uno schizzo su carta di un logo che devo fare per una truccatrice da inserire nel suo sito…lo seguo e poi vi faccio sapere…

    Risposta
  2. Pamela

    Ciao…ti faccio tanti complimenti! Anche io ho imparato da sola. Dopo la laurea ho deciso di dedicarmi al Web Design studiando da autodidatta… Da lì mi sono avvicinata alla grafica vettoriale e con l’ausilio della tavoletta grafica, ora realizzo loghi e grafiche professionali.

    Risposta
    1. Lauryn (Autore Post)

      Brava Pamela, complimenti a te!

      Risposta
  3. vittorio

    Ciao Lauryn, non so se scrivo nel posto giusto, ma lo faccio per porti una domanda inerente alla creazione dei loghi.
    Tu li crei ancora? Con che software?
    E poi è vero che creare un logo inedito è difficile, e che bisogna fare le cosiddette ricerche di anteriorità?
    Tu le hai mai fatte? Come funziona? Tu come procedi?
    Grazie

    Risposta
    1. Lauryn (Autore Post)

      ciao Vittorio, ti ho risposto di là, ma comunque ripeto: io uso Illustrator, lo trovo l’ideale per poi avere un file che sia scalabile e riadattabile per tutti gli usi. Sono sincera, non ho mai guardato archivi per essere sicura che un logo non esista già, sarebbe impossibile che nella mia idea io possa realizzare un logo uguale ed identico ad un altro, sarebbe davvero un’eccezione. Le ricerche di anteriorità credo si fondino sul marchio, più che sul logo, ma si presuppone che il titolare della società che inventa il nome aziendale abbia già verificato la preesistenza di aziende con nome simile. Per questo non l’ho mai ritenuto di mia competenza.

      Risposta

Lasciaci un tuo commento!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: