Mailing list e newsletter: cosa è l’una e cosa è l’altra

Oggi intendo aiutare a chiarire i due termini, che spesso vengono usati indipendentemente, quando in realtà:

Mailing list: (letteralmente, lista per corrispondenza traducibile in italiano con lista di distribuzione) è un sistema organizzato per la partecipazione di più persone in una discussione asincrona tramite email. Rappresenta un metodo di comunicazione in cui un messaggio e-mail inviato ad un sistema viene inoltrato automaticamente ad una lista di destinatari interessati ad un dato argomento.

Una mailing list è in pratica un elenco di indirizzi di posta elettronica gestiti da aziende, associazioni, organizzazioni o persone singole. Solitamente condividono un interesse o uno scopo, e quando ci sono novità, il gestore invia mail a tutta la lista per far nascere discussioni e commenti. Rappresenta, almeno al primo messaggio inviato dal gestore, un tipo di comunicazione “uno a molti” e con un grado di co-presenza inferiore a quello delle chat. (fonte:Wikipedia)

Newsletter: è una mail che viene indirizzata ad una “lista di distribuzione” e che è volta solitamente a promuovere un servizio, un prodotto, una risorsa. Chi si iscrive tramite apposito modulo online manifesta la sua volontà di ricevere tali notizie, e deve, per legge, potersi disiscrivere in qualsiasi momento, ma soprattutto in concomitanza con la ricezione della newsletter deve ricevere anche un link al quale poter accedere per rimuovere il proprio indirizzo email (pena: multa a carico del titolare della newsletter).

Se ne evince che le due sono strettamente interconnesse, ma mentre la prima è una primordiale forma di social network privato, la seconda è un messaggio a senso unico.

Su Aruba esiste un servizio di Mailing list di default, che però, selezionando l’opzione che vieta agli iscritti di inviare email tramite l’indirizzo creato, si può sfruttare la stessa come lista di iscritti ad una newsletter.

Generalmente però si tende ad usare programmi appositi anche per non appesantire il server, poichè tali programmi o applicazioni (web o client-server che siano) permettono un invio scaglionato (automatico, di cui non ci rendiamo conto).

Ecco alcuni servizi che ci aiutano a creare newsletter professionali:


4 Comments

  • Roberto

    24 maggio 2011

    Non hai elencato MailPress per WordPress: lo hai scartato per qualche motivo? Sono curioso di sapere cosa ne pensi 😀

    Reply
    • Lauryn

      24 maggio 2011

      Lo aggiungo subito! Semplicemente non l’ho mai usato, tu che ne pensi? Dicci la tua esperienza! 🙂

      Reply
  • Alex - Widestudio.it

    4 giugno 2011

    Grazie mille per l’articolo, davvero utile! Quale servizio tra quelli proposti consiglieresti in particolare? Grazie!

    Reply
    • Lauryn

      4 giugno 2011

      Io uso Sendit, ma Mailchimp è molto ben gestibile come grafica 🙂

      Reply

Lasciaci un tuo commento!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.