Una volta completata la raccolta dei dati nella fase di ricerca, possiamo passare alla strategia.
Adesso dobbiamo decidere la direzione da prendere per procedere in maniera coerente attraverso la progettazione. In parole povere, dobbiamo definire gli obiettivi del sito e la direzione da prendere affinché questi si realizzino.

Questo momento non va preso alla leggera, dobbiamo riuscire infatti a bilanciare i bisogni degli utenti e dell’azienda, cosa che non è mai facile. Un obiettivo deve cercare di accontentare i bisogni di tutti, o quantomeno la maggioranza delle persone che visiteranno quel sito.
La definizione di questi obiettivi si basa in gran parte su quello che vuole il cliente dal sito (se lo sa), cercando di bilanciare questo con i bisogni degli utenti. Non è accettazione acritica da parte vostra degli obiettivi del cliente. Ma d’altra parte non è neanche accettazione acritica da parte del cliente dei vostri obiettivi: dovete trovare un punto di incontro, un compromesso che bilanci bisogni e usabilità. Altrimenti state per creare un sito inutile.

Quando creo un documento per gli obiettivi mi piace distinguere tra obiettivi principali (primari), e obiettivi secondari, così da definire diverse priorità al progetto. Questo mi è utile soprattutto in siti complessi, che devono assolvere a molte funzioni e non si può fare tutto subito. Molto agile.

Presentare la strategia

Abbiamo la nostra bella strategia pronta ad essere messa in pratica, abbiamo faticato tanto per creare un qualcosa che bilanciasse utenti e business: come la facciamo capire al cliente?
Possiamo farglielo capire creando ad esempio dei diagrammi che mostrano come gli utenti navigheranno in determinati scenari, e quindi come sviluppare una data funzione.
Possiamo creare delle bozze da mostrargli, non un vero e proprio wireframe, solo una bozza a grandi linee.
Possiamo creare una presentazione powerpoint e mostrargli come lo sviluppo in quella data maniera gli porterà benefici. Gli scenari sono molteplici.

Presentare la strategia è altrettanto importante che elaborarla. Infatti alla fine tutto ricade nelle mani dei nostri clienti, ed è quindi nostro dovere fargli capire al meglio possibile quello che vogliamo sviluppare e come questo può soddisfare suoi obiettivi.