La nuova campagna di lancio Gatorade

Ebbene sì ragazzi. Ancora una volta, per l’ennesima volta, ci troviamo di fronte a quello che in gergo si definisce Subliminal Marketing. Attore protagonista stavolta è Gatorade, noto marchio leader del settore delle bevande energetiche. Appena ho incrociato questa pubblicità ho subito trovato un’enorme difficoltà nella prima lettura del testo delle etichette ed ovviamente, mi sono sorti i primi dubbi. Ma andiamo con ordine.

Prima di tutto, notare le colorazioni di questo primo lancio della “G Campaign” (come è stata denominata): rosso, viola e giallo/verde.
Abolito il blu,azzurro ed il nero.
Evidente, la scelta di tornare a colorazioni più femminili, abolendo lo stretto connubio “integratore-sesso maschile”.

Il formato è totalmente diverso, più compatto, più “generoso”, meno fallico e più fecondo.
Anche qui ci spostiamo dall’universo maschile a quello femminile.
Così facendo, punta al concetto di “Speedy-Use”, al concetto di “dose rapida”, tralasciando il formato “bottiglia da sorseggiare” tanto caro a tutti gli amanti degli integratori, andando anche contro-tendenza dei colossi Coca Cola.
Quindi viene stimolata la “rapidità”, la velocità del prodotto (come il logo del marchio Gatorade insegna).
Oserei quasi paragonare il tutto ad un fugace, passionale, incontro sentimentale.
Forse capirete il perchè più avanti.

Notate anche la sequenza delle “bottiglie”.
A prima vista, mi son detto: ”Ma che fatica faccio a leggere le etichette??!?!?”
La comunicazione per essere ficcante e vincente, deve essere intuitiva, non difficoltosa e stentata. Strano…

Esaminiamo bottiglia per bottiglia.

1)Rossa, passionale.
“Be tough” dice, ma non ci credo assolutamente. Magicamente Anagrammo.
Esce fuori “BE HUG TO”, con il famoso “HUG” tanto spinto dai social network in stile Facebook.
Letteralmente “Lasciati abbracciare da..”

2)Viola, il colore dell’anno.
“No excuses”
… ma perché?Anagrammo: “SEX NOUCES”
Letteralmente “Splendidi/Trasgressivi/strani momenti di sesso”

3)G enorme.
Indovinate  un po’….  non vi viene in mente il famigerato PUNTO “G” ?! 😀
Lampo, grosso, dentro la G, quasi come se questo nuovo Gatorade, aiutasse a ritrovare “forza e vigore” in determinati momenti “particolari”…

Tutto in ordine, tutto con una frase specifica:
“Be hug to sex nouces”

Ovviamente, essendo “Subliminal Marketing” non aspettiamoci la traduzione letterale dall’italiano all’inglese.
Sarebbe ovviamente troppo evidente.
Il nostro cervello compie, ogni momento,  miliardi di connessioni totalmente irrazionali ed involontarie, frutto delle sollecitazioni che il mondo esterno ci garantisce. Non stiamo a pensare che tutto questo sia una forzatura, poichè, se questo fosse intuitivo a prima vista, renderebbero vani tutti i benefici di queste tecniche.

Lo strano mondo del Marketing in una sua piccola sfaccettatura.
Una domanda al volo: vi siete chiesti come mai spesso e volentieri vediamo annunci di prestiti o finanziamenti, con l’immagine di una signorina molto carina, scollata, con il numero da chiamare “stranamente” posizionato sul suo petto?

Il sesso ha sempre venduto, la verità è questa. E continuerà a farlo.
C’è da rispettare però il limite tra volgarità e furbizia e, in questo caso, non c’è nessunissimo problema!

A voi ragazzi, commenti e dubbi sono benvenuti!
Andrea Galtieri – B&B marketing