Il freelance e la mancanza di tredicesima

E’ un mondo difficile…dura vero? Noi freelance oltre a doverci arrabattare con clienti che non pagano, partite iva o meno, ma soprattutto tasse al 30 di novembre, prima di Natale (!!) la tredicesima, intesa come stipendio integrativo che vien dato ai dipendenti per far girare l’economia e fare acquisti natalizi, è negata.

A proposito, forse ne avrai sentito parlare, ma ci sono novità in vista per chi apre la partita iva nel 2016, o comunque per il regime forfettario aperto nel 2015. Il Governo sta lavorando alle correzioni, di cui tanto si è parlato un anno fa appena approvata la finanziaria con questo pacchetto regalo natalizio del “forfettario 2015”. Sembra che il limite di fatturato salga di 15.000 euro (e vorrei ben vedere) per le categorie il cui tetto massimo era di 15.000, ed altre percentuali che non voglio approfondire ora, finché nulla sarà approvato al 100%. Arriveranno come l’anno scorso il 24 dicembre alle 3 di notte? Chissà…

Tornando alla tredicesima dicevo, ci si può organizzare, e non nego che da qualche anno a questa parte ho fatto in modo che i canoni annuali di mantenimento per i siti scadessero proprio in prossimità di novembre. Questa può essere davvero un’arma di salvezza per noi web-cosi, che in questo modo ci troviamo a respirare un poco prima dello stop natalizio. Spesso l’introito finisce proprio diritto nelle casse statali per via dell’acconto Irpef/Inps del 30 novembre e….ciao quattordicesima. A volte avanza qualcosa, e possiamo permetterci un panettone (o un pandoro, io lo preferisco 😉 )

E voi come vi gestite in questo periodo?

Inutile continuare a ripetere che la nostra professione, come freelance, è molto bistrattata in Italia. Trattati alla stessa stregua di grandi imprenditori, per poi racimolare poche lire. Come regalo di Natale chi di voi sta pensando ad espatriare e aprire società in offshore? Offriteci la vostra soluzione e sogniamo insieme una quattordicesima da prìncipi 🙂

Illustration by Manuela Langella

Laura Gargiulo, web designer freelance e blogger.
Autrice di “Come diventare web-coso” e “Consigli di webdesign base“,
moglie dal dicembre 2010 e madre dal dicembre 2012.
Portfolio personale: Lauryn.it
Parlo anche di viaggi ed expat su: Myplaceintheworld.it e do consigli su come espatriare a Edimburgo sul mio blog Lovin’Edinburgh

4 Commenti

  1. Raffaele

    La tredicesima non è uno stipendio integrativo…. è semplicemente parte della tua RAL che viene divisa in 13 (o 14) mensilità invece che in 12…

    Risposta
    1. Lauryn (Autore Post)

      Grazie Raffaele, era un modo per dire che è quasi uno stipendio in più 🙂

      Risposta
  2. Giovanni

    Abbandonato l’espatrio, sto valutando di farmi assumere in azienda…

    Risposta
    1. Lauryn (Autore Post)

      eh, a trovarlo, Giovanni…in bocca al lupo!

      Risposta

Lasciaci un tuo commento!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: